Se sei un insegnante, un manager alla ricerca di un attività da far svolgere nella tua azienda, un operatore del settore socio sanitario, un organizzatore di eventi, o se stai semplicemente cercando un modo per animare in modo creativo la tua festa o il tuo matrimonio contattaci per avere informazioni sul Drum Circle.

Possiamo organizzarne uno creato appositamente per le vostre esigenze, sia a Palermo che fuori, che sia riservato a voi o se preferite aperto alla città.

Cos’è un Drum Circle?

Secondo Arthur Hull un Drum Circle è:

– Un evento in cui fare musica in comune, in cui le persone riunite in cerchio suonano strumenti a percussione provenienti tutto il mondo.

– Le persone suonano ritmi improvvisati e la musica è creata sul momento.

– Al centro del cerchio, non c’è un insegnante ma un facilitatore, ovvero qualcuno con esperienza musicale ed una formazione nella facilitazione, che condurrà tutto

– Nel Drum Circle non ci sono spettatori poiché ciascuno è parte della performance.

Un Drum Circle NON è:

– Secondo Mickey Hart: “Il Drum Circle non è un ensemble professionale, e non riguarda veramente la musica, ma è come un gruppo di amici che si godono un “party ritmico”

– Non è uno show in cui gli studenti si siedono come in teatro di fronte ad un palco ad osservare un musicista di alto profilo che dimostra ed insegna un modo tradizionale di suonare una specifica percussione.

– Non è una lezione di percussioni di una cultura specifica (es. Africana o Cubana).

Perché la gente partecipa ad un Drum Circle?

– Per divertirsi.

– Per nutrire il senso di comunità.

– Per introdursi al ritmo e alle tecniche di percussione.

– Per l’espressione musicale.

– Per i benefici sulla salute: riduzione dello stress, espressione creativa, benessere.

– Sperimentare l’unità.

Perché il Drum Circle “funziona”?

– Perché le persone vengono coinvolte nel creare un ritmo dominante che soddisfi tutti.

– Perché il ritmo è innato e suonare percussioni lo porta alla luce..

– Perché è un modo veloce e facile per coinvolgere le persone a fare musica insieme.

– Perché un facilitatore assiste il gruppo nel lavorare assieme per creare il “groove”.

Chi partecipa a un Drum Circle?

Tutti:

– Giovani o anziani.

– Persone diversamente abili.

– Principianti ed esperti musicisti.

– Amanti del Wellness.

Come partecipare?

Se avete voglia di condividere questa esperienza in Sicilia, a Palermo, la “Community Drum Circle” è La Bottega Delle Percussioni – Organizzazione Claudia e Santo Vitale.

Contributo:

Adulto – 7,00 €

Bambino – 5,00 €

Contatti:

Segreteria: 328 3172205
Web: info@drumcircle.it – www.drumcircle.it

Ps: Se siete fuori sede vi consigliamo di alloggiare presso A Casa Di Amici- Ostello/B&B/Guest House, per maggiori informazioni scrivete a: info@acasadiamici.com

Dove siamo?

La Bottega delle Percussioni – cortile del fosso – 7 – Palermo
In Via Lincoln – di fronte la biglietteria dell’orto botanico – c’è un cortile e lì, in fondo a sinistra oltre la cancellata troverete la scuola. L’accesso è solo pedonale, posteggiate in via Lincoln.

Conosci Arthur Hull?

Se vuoi conoscerlo partecipa al Rap (Rhythmical Alchemy Playshop™)  dal 4 al 6 novembre 2016! Consulta il sito www.drumcircle.it per ulteriori informazioni e dettagli.

CHI CREA I TAMBURI?

IL MAESTRO SANTO CREA I BELLISSIMI STRUMENTI MUSICALI CHE SUONIAMO USANDO ANCHE MATERIALE DA RICICLO. E’ un artista e un filosofo naturale. Ha una creatività innata che esprime attraverso la musica e la realizzazione di tamburi e opere d’arte.