Francesca, cantautrice e percussionista, dedica la sua attività artistica anche a progetti e percorsi musicali e coreutici, che dal 2008 l’hanno vista impegnata in progetti scolastici ed extra-scolastici rivolti a bambini e adulti.

Da Ottobre 2009 a Giugno 2013 di dedica a progetti di drammaturgia e propedeutica musicale presso la Scuola dell’Infanzia “Principe di Napoli” di Enna, in qualità di esperto esterno; da Ottobre 2011 a Maggio 2012 realizza il primo Corso di propedeutica musicale per bambini dai 3 ai 6 anni, presso la Cooperativa Mousikè di Enna; da Febbraio a Giugno 2010, prende parte ad un grande e ambizioso progetto in rete “ PQS Band Insieme”, progetto musicale per la realizzazione di un’orchestra di percussioni di 75 elementi, c/o la Scuola Media “E.Salgari” di Palermo, in qualità di esperto esterno; da Ottobre 2008 a Maggio 2009, partecipa ad un Progetto in rete sulle danze popolari e medievali c/o la Scuola Media “Lanza – Pavone” di Valguarnera, in qualità di esperto esterno; da Giugno a Luglio 2009, viene nominata per un Progetto PON “Musica in…sieme”, presso la Scuola Elementare “P.Neglia” di Enna, in qualità di esperto esterno in musica popolare; da Ottobre a Giugno 2008 realizza il primo corso corso base di tamburi a cornice, c/o l’Ars Musika di Enna.

La sua formazione è ricca di momenti di studio e di confronto con musicisti e danzatori della tradizione e della nuova musica etno-popolare. Inizia a studiare all’età di 13 anni i tamburi a cornice con il Maestro Massimo Laguardia, per poi proseguire un percorso di studio personale che la porta alla scoperta del mondo delle percussioni, della danza popolare e del canto.
Negli stessi anni inizia a studiare con la danzatrice Margherita Badalà seguendo il percorso delle danze popolari (ballettu messinese, tarantella, pizzica salentina, tammurriata, tarantella calabrese, etc..) affiancate alla danza-terapia.
Negli anni a seguire incontra percussionisti e docenti che arricchiscono la sua esperienza e la sua formazione: Valentina Ferraiuolo, Massimo Carrano, Cristian Spallino, Giorgio Rizzo.