Giorgia nasce a Palermo il 07/11/1991.

Sin da piccola ha dimostrato passione per la danza e dopo aver provato vari stili ha iniziato ad approfondire lo studio della danza classica. Solo all’età di 16 anni si è avvicinata al flamenco e ha avuto la possibilità di studiare con insegnanti italiani e spagnoli.

Ha partecipato a stages con numerosi maestri tra cui Noelia Sabarea, Chloè Brule-Dauphin, Cristina Benitez, Bèlen Lòpez, Angel Munoz, Manolo Marin e Josè Nunez, e nel 2010 ha preso parte ad un’importante manifestazione messa in atto a Palermo e avente come titolo “Arte moderna e giovani promesse del flamenco” organizzata in collaborazione con l’istituto Cervantes di Palermo.
Oltre al baile si appassiona allo studio della percussione ad esso legato, il cajon, e lo studia con il maestro Salvo Compagno presso l’associazione culturale “La Bottega delle percussioni”.
In seguito alla partecipazione di uno stage annuale con Cristina Benitez, ha preso parte nel 2012 allo spettacolo finale presentato a Villa Filippina.

Ha partecipato sia a numerosi saggi spettacoli realizzati in collaborazione ad altre scuole di danza di Palermo, come nel 2007 al teatro Politeama, nel 2008 al teatro Metropolitan e nel 2009 al country club, ma anche a saggi spettacoli organizzati dall’insegnante Rosalyn Mazzola presso la Tonnara Bordonaro nel 2010 “Mira que flamenca soy”, nel 2011 “flamenco, flamenco” e nel 2014 “flamencas” presso la sala Perriera dei cantieri culturali della zisa.
Nel 2012 ha partecipato, col suo corso, al premio Teatro Danza tenutosi presso il teatro Biondo.
Attualmente studia con l’insegnante Rosalyn Mazzola e segue il corso avanzato alla Bottega delle Percussioni.